venerdì 4 settembre 2020

LAYOUT SU MEGA TAG "DON'T FORGET ABOUT ME"

Ciao ragazze, bentrovate!
Di ritorno dalle vacanze non vedevo l'ora di mettere le mani sulle nuove carte di AB Studio che la nostra Chiara ci fa finalmente trovare in negozio e sul sito www.artedichiara.com

Questi pad sono davvero uno più bello dell'altro, con dei disegni e tonalità di colori talmente vivi che sembrano letteralmente uscire fuori dai fogli con forza e vigore. Per non parlare poi della grammatura perfetta per lo scrapbooking ed il Mixed Media, che trovate nel mio progetto.
Vi lascio qualche foto con la spiegazione di come ho creato la base della mia mega tag, "Dont forget about me", usando il pad di AB studio "Rustical journey", con i colori e gli stencil usati. In particolare, alcuni fogli di questo pad mi ricordano i vecchi bauli delle case di montagna con dentro stoffe, fiori secchi e foto, gelosamente custoditi dalle nostre nonne!!
 
Ho tagliato gli angoli di una base di un cartone vegetale pressato 2mm e ho rifilato a 21x29cm, creando così una tag molto grande.
Ho tagliato a misura due fogli del pad, il numero 4 (la stoffa con fiocchi e bottoni) ed il numero 6 (il cassettone in legno). Li ho lavorati ai bordi usando le forbici per dare l'effetto del tipico logorio che il passare degli anni lascia sui tessuti e sulle carte e li ho passati con l'Archival ink pad potting soil.
Li ho incollati alla base, col clear gesso sia sotto che sopra, ho fatto dei taglietti in alcuni punti del foglio con i fiocchi e i bottoni e arrotolato i bordi in modo da lasciar intravedere il foglio sotto (ho usato il nuovo pad potting soil per sporcare anche i bordi arrotolati).
 
Ho embossato la scritta del timbro Viva con la white embossing powder e asciugato, poi ho spruzzato un po' d'acqua sul foglio e col pennello ho aggiunto i Distress Inks frayed burlap e brushed corduroy, anch'essi diluiti con un po' d'acqua, asciugato e ripetuto questo passaggio più volte.
 

Ho usato lo stesso frayed burlap ink con il blending tool sullo stencil Wallpaper Music and Writtings di Stamperia  per aggiungere un'altra texture alla base.

Con i Distress inks ho anche timbrato qua e là le cuciture di diverso tipo di un set di timbri di Stamperia High Definition Stamps.
Con un pennello asciutto ho sporcato un po' lungo tutto il bordo con del gesso bianco ed aggiungendo poi al gesso un po' d'acqua ho fatto tutti gli schizzetti in giro per la tag... quelli non mancano mai!!


Ho preparato un esercito di fiori embossati su vellum usando il timbro magnolia di Tommy Art e li ho ritagliati.

Con la base pronta ho cominciato a decorare creando una sovrapposizione con le tags e altri fiori del pad (ho usato dei pezzetti di cartone da 2mm per creare spessore tra le varie tag) e con un mazzetto di fiori ritagliati e incorniciati ho creato il mio punto focale (Ve ne avevo già parlato, ricordate?).

La cornicetta è in legno, spruzzata con distress ink spray walnut stain e embossata con la distress embossing glaze dello stesso colore per darle luce.


La clip e i fermacampioni li avevo già fatti tempo fa (colorati con la Mousse Nuvo color oro e distress crayons) e li ho trovati adatti all'occasione! Con i fermacampioni ed un filo di carta ho ricreato il motivo presente su una delle tag, aggiungendo così nuovo interesse.

La chiave è in legno;ho aggiunto un giro di fil di ferro per gioielli  e l'ho lavorata come la cornice, aggiungendo sul filo un po' di distress crayon walnut stain col dito ed embossando con la polvere glaze versandola con le dita, senza ricoprirla tutta.

Potrete vedere la tag dal vivo in negozio da Chiara e spero che questo tutorial vi sia d'aiuto per guardarla con occhio preparato.

Nel frattempo spero possa esservi utile anche per creare la vostra tag o il vostro layout con queste meravigliose carte che già da sole sembrano delle opere d'arte 😊😊

Baci,
Ross 



 

SCATOLA INCANTATA..



Ciao a tutte e ben trovate!
Alcuni giorni fa, mi sono capitate sotto mano delle bellissime carte AB Studio e la tentazione è stata troppo grande!!

Subito Chiara, da cui ho preso le carte, mi chiede di decorare una scatola... detto.... fatto!
Iniziamo:
Ho preso una scatola di legno, l’ho un po’ carteggiata in modo da favorire l’ancoraggio della vernice, l’ho verniciata e una volta asciutta, carteggiata di nuovo nei punti in cui volevo creare un effetto shabby, dopodiché sono passata a ritagliare le carte.




Tenete conto che le carte AB Studio hanno una grammatura di 250g, ragione di più per bagnarle, ho messo la colla sul legno, vi ho poggiato la carta e di nuovo colla e un po’ di acqua (colla per decoupage stamperia, la trovate da Chiara), infine ho fatto asciugare il tutto. Ho evitato di mettere la carta nei punti in cui poteva fare spessore e quindi creare difficoltà nella chiusura. Ho fatto asciugare tutto per bene poi è iniziato il vero divertimento, quello in cui si da sfogo alla propria fantasia, ritagliando, incollando, colorando, disegnando, timbrando ecc....

Ecco i materiali utilizzati:









Ed ecco la scatola finita....





Cassetto interno:







Particolari esterni:









Spero vi piaccia, ora tocca a voi, voglio vedere tante bellissime creazioni, magari con l'aiuto di queste splendide carte!

Michela



mercoledì 5 agosto 2020

Be our Guest!

Ciao a tutte e tutti, mi presento: sono Valentina,

dipendente dei trasporti pubblici, moglie e mamma di

due bimbe che sono la mia gioia, Greta quasi 7 anni,

e terremoto Linda di appena 4. Ora vi racconto come

la scrap-mania si sia impossessata di me!

Partiamo da quando 4 anni fa conosco Chiara, grazie

ad una mia collega e amica, Serena, che mi consiglia

di acquistare la big shot per iniziare “a fare sul serio”.

Fino ad allora solo piccole cose realizzate con le mie

mani, per regalare un valore aggiunto a quello

materiale, e perché no, anche per risparmiare un po':

il tableau e i sacchettini per colleghi e amici in

occasione delle mie nozze, e in seguito qualche

card…

Lo scatolone resta sigillato ahimè per settimane,

poiché mio papà si ammala ed io, insieme al resto

della famiglia, decidiamo di restargli accanto, fino al

giorno in cui ci lascia. Quel giorno è San Valentino, il

mio onomastico e la vigilia del mio compleanno.

Da quell’immenso dolore che sembrava non lasciare

spazio ad altro, nasce la voglia e la necessità di

dedicarmi con tutta me stessa a qualcosa che mi aiuti

a metabolizzare il lutto.

Sento per la prima volta scricchiolare quei pad nuovi

di zecca e presto mi ritrovo a progettare, inventare,

cercare sempre nuovi materiali e sperimentare.

I compleanni delle mie bimbe sono per me lo stimolo

più forte: cornici per photobooth, torte scenografiche e

tutto quello che serve per personalizzare le loro feste,

secondo temi scelti di volta in volta, dove le nanette

diventano sempre più esigenti.

Col tempo e con i preziosi consigli di amiche più

esperte, acquisto man mano fiducia in me stessa e mi

appassiono ogni giorno di più. Ma ancora ho tanta,

tantissima strada da fare…

E’ dunque l’Amore con la A maiuscola il leit motiv di

tutto il mio percorso e allora perché non

cogliere l’occasione per celebrarlo? Così ho scelto di

farlo partecipando al contest di febbraio, il mese

dell’Amore per eccellenza, decorando una targa.


La targa è stata realizzata in carton legno di circa 20 x

12 cm e dello spessore di 2 mm. Tutto attorno ho

applicato della iuta alta 10 cm e ho rifinito il bordo

superiore ed inferiore con un nastrino in tessuto di

cotone con cuoricini e fiorellini. La scelta di materiali e

colori doveva essere in sintonia con il contenuto delle

immagini che avevo scelto: una foto delle mie bimbe

in posa con i costumi del loro primo saggio di danza

insieme a tema Oceania, quindi hawaiano e una

dolcissima bimba della C.C. Designs, Tiny Heart,

timbrata su carta acquarellabile Folia Paper e colorata

con distress ink (la mia primissima esperienza di

colorazione). Entrambe le immagini sono state

 fustellate con cornice frastagliata per dare un effetto

“strappato” (per il timbro ho leggermente distressato di rosso ai bordi) e ho terminato con l’aggiunta di

qualche goccia di Chrystal Drop Nuvo Gloss

Buttermilk. Ho applicato infine sul retro un cordoncino

per poter appendere la targa.


Ringrazio Chiara e tutte le Ladies di Arte di Chiara per

i suggerimenti e gli stimoli che suggeriscono di volta in

volta con le loro creazioni.

Per molti lo scrap potrà sembrare superfluo, per altri vi

assicuro è fondamentale. Creare ci rende liberi!

E che la fantasia continui a impossessarsi di noi!!!

Baci a tutte!

A presto

Valentina

 

ps: e vedrete che #andràtuttobene

LAYOUT SU MEGA TAG "DON'T FORGET ABOUT ME"

Ciao ragazze, bentrovate! Di ritorno dalle vacanze non vedevo l'ora di mettere le mani sulle nuove carte di AB Studio che la nostra C...